Taste - Sapori Mediterranei

Fonderie Pisano, Roberto De Luca: “Trovati i suoli per delocalizzare”

"C’è bisogno ancora di un po' di tempo, ma siamo sulla strada buona per la risoluzione del problema" Queste le parole dell'assessore Roberto De Luca

Federica D'Ambro

Una dichiarazione importante quella fatta dall’assessore al bilancio Roberto De Luca, sul futuro delle Fonderie Pisano, direttamente da Palazzo di Città:”Abbiamo individuato i suoli per la localizzazione del nuovo impianto”.
Sempre tra le aule del Comune, la settimana scorsa, si era svolta una riunione, un confronto sul nuovo progetto dello stabile, tra il sindaco Enzo Napoli, l’assessore De Luca, l’assessore all’Ambiente Angelo Caramanno e l’amministratore dell’azienda, Ciro Pisano.

“I suoli sono stati individuati, ci sono anche alcuni compromessi. Stiamo spingendo fortemente sulla proprietà affinchè rispetti il percorso immaginato con il Ministero dello Sviluppo Economico e la Regione Campania. Non abbiamo motivo di dubitare della proprietà e della sua volontà di delocalizzare l’azienda. C’è bisogno ancora di un po’ di tempo, ma siamo sulla strada buona per la risoluzione del problema”.
Queste le parole dell’assessore Roberto De Luca, nel mentre di una conferenza stampa svoltasi questa mattina.

Le ipotesi sui suoli su cui potrebbe nascere il nuovo stabile sono tre: Campagna, Sardone nel comune di Giffoni Valle Piana e l’area dei Fonditori Salerno, a ridosso del cementificio di Italcementi, nel comune di Salerno ma al confine con quelli di Pontecagnano Faiano, San Cipriano Picentino e Giffoni Valle Piana.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.