Assistenza computer salerno e provincia

Fonderie Pisano, 400 firme dei cittadini depositate al Noe: “odore soffocante”

Il portavoce Lorenzo Forte ribadisce: "Unica possibilità delocalizzazione per garantire lavoratori e cittadini"

E’ stato depositato presso il nucleo carabinieri Noe di Salerno, come ha rivelato in una nota il Comitato Salute e Vita, una petizione con oltre 400 firme di cittadini che accusano ancora disagi dalle emissioni delle Fonderie Pisano riaperte da pochi giorni.

Si è espresso così, in una nota, il portavoce del comitato, Lorenzo Forte: “Nei giorni dal 1 al 9 agosto sono stati costretti a stare prigionieri in casa, a causa dell’odore acre e soffocante nonché delle polveri nere sottili di natura metallica, provenienti dalle Fonderie Pisano. Questa fabbrica è inadeguabile e va fermata in maniera definitiva, l’unica possibilità è la delocalizzazione per garantire anche i lavoratori nonchè i cittadini”.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.