Pizzeria Betra Salerno

Focus sul Latina: squadra che vince non si cambia, Vivarini cerca il tris

Il mister pontino sembra non voler attuare stravolgimenti di formazione dopo le recenti vittorie con Bari e Vicenza

admin

Il Latina si prepara a sfidare la Salernitana nella gara del Francioni, che si giocherà domani alle ore 15:00, con la voglia di allungare la striscia positiva delineata nelle ultime due gare di campionato, grazie alle vittorie su Bari e Vicenza. Il mister Vivarini sembra essersi ispirato al famoso detto “squadra che vince non si cambia”, avendo trovato la giusta dimensione tattica, schierando la stessa formazione nelle ultime due partite e affidandosi ad un finalizzatore d’eccezione, l’esperto Corvia, autore di tre gol consecutivi in campionato e di una doppietta nell’amichevole giocata in settimana dai pontini con i vicini dell’Anzio. I laziali hanno tenuto alto il ritmo dopo le ultime incoraggianti prestazioni, organizzando un piccolo derby amichevole in cui sono riusciti ad imporsi con un netto 4-0, riconfermando, come sempre durante il corso del torneo, la difesa a tre, protetta da un folto centrocampo, e l’abituale trio offensivo, formato da due trequartisti e una punta. Proprio analizzando la formazione scelta per la partitella, si puo’ intuire quali saranno le scelte di Vivarini, che ha presumibilmente fatto riposare coloro che partiranno titolari contro la Salernitana, facendoli scendere in campo nell’ultima mezz’ora. Dunque i pontini, a netto delle assenze degli infortunati Boakye, De Vitis e Pinato, e dello squalificato Nica, dovrebbero schierarsi anche contro i granata con il collaudato 3-4-2-1 con Pinsoglio fra i pali, protetto dal trio Garzìa, Dellafiore, Bruscagin (subentrati tutti al 16′ della ripresa nella sfida con l’Anzio), mentre a centrocampo salgono le quotazioni di Mariga, Bandinelli, D’urso e Di Matteo, che serviranno palloni preziosi ai trequartisti Scaglia e Acosty e alla punta Corvia.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.