Taste - Sapori mediterranei

Fitta su internet una villa in Costiera che non esiste, truffato turista inglese

Allenatore di calcio e talent scout a Hong Kong, aveva speso circa 10mila per una settimana, quando è arrivato sul posto si è accorto che la casa non esisteva

Una sorpresa sicuramente poco gradita, quella scoperta da un facoltoso turista inglese che con la moglie aveva comprato tramite un sito internet il soggiorno di una settimana in una casa in Costiera Amalfitana. Una residenza da sogno quella presa in fitta dall’uomo che da anni vive ad Hong Kong e in un college insegna calcio e lavora come talent scout. Aveva prenotato, come rivela il quotidiano il Mattino su un noto sito internet internazionale, una villa in cui pare non mancasse proprio nulla, c’era anche la discesa a mare. Quando però il turista è arrivato sul posto ha scoperto che non solo non c’era la discesa a mare, non c’era proprio la villa. La residenza, infatti, non esisteva. Il panico e la rabbia hanno preso, ovviamente, il sopravvento in un attimo, anche perchè l’uomo aveva speso intorno ai 10mila euro per 7 giorni di vacanza. Successivamente ha trovato un’altra sistemazione grazie ad una agenzia di Amalfi e ora, pare, stia già preparando la richiesta di risarcimento al portale dove ha prenotato la sua casa da sogno su internet.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.