Assistenza computer salerno e provincia

Falso profilo online, 27enne salernitano nei guai

Il personale profilo di un giovane calciatore salernitano è stato "clonato" nel 2013 per contattare numerose ragazze, fingendosi una società di escort

Federica D'Ambro

Usava il nome e le generalità di un 26enne salernitano noto come calciatore per fingersi a capo di una società di escort e conquistare le ragazze. Si è messa in moto la macchina giudiziaria, coinvolto è Claudio Sandrigo, 26enne calciatore, che il prossimo febbraio dovrà recarsi in un’aula di tribunale. Sembrerebbe che un altro giovane abbia usato le generalità e le foto di Sandrigo per una società di escort. Dopo serrate indagini tecniche informatiche, il giudice ha emesso un decreto di citazione diretta a giudizio per il creatore di quei falsi profili. Come rivelato dal quotidiano Il Mattino, dovrà affrontare un processo con l’accusa di sostituzione di persona A.M., 27 anni, residente nella zona orientale di Salerno, finito nel mirino degli inquirenti in seguito alla denuncia del giovane calciatore. Il processo si aprirà il prossimo 23 febbraio. Il furto di personalità è avvenuto nel 2013, quando il calciatore Sandrigo si è reso conto di un altro profilo facebook a suo nome.
Con quella falsa identità l’utente contattava numerose ragazze e lasciava commenti poco gradevoli.

Immediata la denuncia che ha messo in moto la macchina giudiziaria.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.