Pizzeria Betra Salerno

Il Faiano canta con Merola ed espugna il Castello

COPPA ITALIA DILETTANTI - Biancoverdi agli ottavi di finale

Il Faiano ribalta il risultato dell’andata e con un perentorio 3 a 1 espugna il campo sintetico del “Domenico Sessa”. Buona prova per la formazione di Turco, che chiude la pratica nel primo tempo con un Merola non al top della forma, ma che regala un’altra doppietta dopo quella dell’andata. Nel mezzo il gol dalla distanza del giovane Maisto. I rossoblu di casa, dopo un primo tempo abulico in cui hanno accorciato le distanze con un gol di Ferrentino su rigore, hanno provato a riacciuffare il match nella ripresa, senza però la dovuta precisione negli ultimi metri. Venendo alla cronaca del match, ci prova subito Pellegrino, tiro a giro da fuori debole facile preda di Avino. Sul fronte opposto va al tiro Barbarisi, palla che esce di poco. Al 10’ Martinangelo mette un’ottima palla al centro dalla sinistra, Avino sventa di pugno. Al 20’ Merola sblocca il risultato: fraseggio con Pellegrino sotto porta, assist di quest’ultimo per Merola che segna con un comodo tap-in. Passano sette minuto e arriva il raddoppio: angolo dalla destra di Grieco, Avino smanaccia sul primo palo. La palla vagante arriva sui piedi di Maisto che da fuori fa partire un bolide che termina in rete sul secondo palo. Al 35′ doppietta per Merola: tiro dal limite smorzato da un difensore rossoblù che termina in rete. Nel finale di primo tempo Consiglio commette fallo su Ferrentino: Franza di Nocera Inferiore indica il dischetto e lo stesso Ferrentino realizza con un diagonale basso alla sinistra di Ginolfi. Nella ripresa la stanchezza e il caldo fanno calare i ritmi, il Faiano controlla la partita e il Castel San Giorgio, dopo la girandola di cambi, prova ad alzare il baricentro per scardinare la porta di Ginolfi. L’unica limpida azione da rete è per Iapicco in pieno recupero: a tu per tu con Ginolfi, spara incredibilmente a lato. Per la formazione di mister Turco, che non opera nessun cambio, è stato Pelllegrino a provare a più riprese il tiro, senza però la necessaria precisione sotto porta. Il triplice fischio decreta il passaggio agli ottavi del Faiano: prossimo avversario il Santa Maria Cilento di mister Pirozzi.

TABELLINO

Castel San Giorgio: Avino, Grillo ‘00, Terrone ‘99 (19′ st Di Sanza ‘99), Maio, Schioppa, Terlino, Nappo, Siano, Barbarisi, Ferrentino (9′ st Iapicco), Moffa ‘01 (10′ st Mandile ‘01, 43′ st Cataldo ‘02). A disp.: Di Filippo, Cuomo, Napoletano ‘00, Esposito ‘02, Vitiello. All.: Antonio Amarante.

U.S. Faiano 1965: Ginolfi, Imperiale, Martinangelo, Maisto ‘99, Consiglio, Di Giacomo, Pellegrino, Di Somma ‘00, Merola, Grieco, Liberto ‘01. A disp.: Vitale ‘01, Erra C. ‘02, Pellegrino S. ‘01, Russomando ‘01, Roscigno ‘01, Forino ‘01, Romano ‘99, Orrico ‘99, Erra L.. All.: Carmine Turco.

Marcatori: 20′ pt Merola, 27′ pt Maisto, 35′ pt Merola, 42′ pt Ferrentino su rig..

Note: Spettatori 150 circa, giornata variabile. Ammoniti: Di Sanza, Barbarisi (CSG), Martinangelo (F). Angoli Castel San Giorgio 4 – 2 Faiano. Recuperi 1°T: 1’ – 2°T: 4’

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.