Taste - Sapori Mediterranei

Faccia a faccia al Ruggi, vertice tra delegazione lavoratori indagati e Cantone

I dipendenti coinvolti nel nuovo filone assenteisti hanno chiesto l'avvio dei procedimento disciplinare solo dopo la conclusione del processo penale

 

Faccia a faccia tra il commissario straordinario Nicola Cantone e una delegazione degli indagati nel nuovo filone assentisti, come ha rivelato il quotidiano Il Mattino oggi in edicola, quest’ultimi hanno chiesto l’applicazione dell’articolo 18 per i dipendenti pubblici, che prevede l’avvio dei procedimenti disciplinari solo dopo la conclusione del processo penale. Cantone, dal canto suo, ha ribadito la volontà di mantenere un clima sereno col personale, valutando singolarmente i casi e confermando, nel contempo, però la mano pesante per le contestazioni che si rileveranno più pesanti, così come già fatto per i 7 assenteisti licenziati.

I procedimenti disciplinari interni, per gli altri, saranno sospesi in attesa della conclusione del processo penale. Nelle intenzioni del commissario anche la volontà di un incontro con il procuratore capo.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.