Pizzeria Betra Salerno

Fabiani: “Mai più Terni.. parlerò anche con i calciatori, niente cali di concentrazione”

Il direttore sportivo parla anche del futuro e di Bollini: "Sta facendo un ottimo lavoro, lui allo stato attuale è il candidato numero uno a proseguire con la Salernitana"

Si è espresso così, ai microfoni di Radio Bussola24, nella trasmissione Sportaccioni, Angelo Mariano Fabiani, il direttore sportivo della Salernitana che ha esaminato il momento dei granata. “Le tre partite si sono fatte sentire e ha fatto bene il mister a far recuperare le energie ai ragazzi (i granata riprenderanno l’allenamento mercoledi). La gara di Terni l’hanno vista tutti, molto probabilmente nel momento in cui c’era da dare la zampata finale siamo venuti meno, questo non va bene, ne parlerò con il tecnico e anche con i giocatori. Noi siamo nelle condizioni per dare il massimo in tutte le partite e questi cali di concentrazione non vanno bene”. Ha proseguire il direttore parlando anche del prossimo match con il Latina: “Terni ci deve insegnare qualcosa, queste sono le partite più difficili, quando i calciatori del Latina entreranno in campo daranno il 300 per cento perchè devono farsi vedere anche da altre società”.

Una dichiarazione anche sul futuro: “Da qui al termine del campionato ci saranno delle valutazioni da fare da parte della società per il campionato futuro, qui siamo tutti in discussione, anche chi ha il contratto non può sentirsi garantito, Bollini sta facendo un ottimo lavoro, lui allo stato attuale è il candidato numero uno a proseguire con la Salernitana. Cosa vorrei trovare nell’uovo di Pasqua? Vorrei farmi passare tante “incazzature” che ho in corpo – ha concluso Fabiani – noi adesso dobbiamo badare a noi stessi, le somme si tirano a fine anno, non sono abituato a fare pronostici, ricordo a me stesso di dare sempre il massimo per questa maglia e società”.

“Ogni calciatore fa azienda a sè, oggi il calcio è mutato, è una azienda in tutto e per tutto, è giusto che si facciano i propri interessi ma anche le società devono fare i propri. Oggi io non posso dire Donnarumma rimane o va via, è legittimo dire delle cose ma oggi io so che Donnarumma è un giocatore della Salernitana, poi si vedrà, oggi è prematuro parlare di altro” le parole del direttore sulla questione contratto con Donnarumma.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.