No Signal Service

Fabiani “carta e penna” vola a Milano: dovrebbe aprirsi la settimana delle prime entrate

Tanti calciatori sul taccuino del ds, occhio agli svincolati come il centrocampista Andrea Paolucci. Sondati anche Monachello e Cacia in avanti ma ingaggi alti restano un "freno"

Entrerà nel vivo nelle prossime 24 il calciomercato della Salernitana, da domani infatti parte la settimana in cui Fabiani proverà a concretizzare tutte le trattative avviate in questi giorni. Un vero e proprio calendario ricco di impegni quello stilato dal ds, come si legge sul quotidiano Il Mattino, oggi in edicola, che proverà in primis a “guadagnare qualcosa” dall’addio di Donnarumma, perchè la società spinge per non arrivare alla rescissione ma comunque ricevere un rientro, magari dalla società che lo sta cercando con insistenza: l’Empoli. Con lo stesso procuratore, Mario Giuffredi, si discuterà anche della vicenda Busellato. Con il Bari l’accordo economico c’è, anche lui molto probabilmente sarà ceduto, pare per una richiesta dello stesso calciatore.

Sulla lista dei partenti, almeno quelli messi in lista dalla società, ci sono Schiavi, Della Rocca, Zito e Joao Silva.

Diverse, invece, le operazioni in entrata, con l’impressione che il primo blocco di acquisti arrivi a stretto giro ma le pedine ritenute più importanti possono essere “prese” in giorni più lontani. I nomi, inevitabilmente, non esaltano o stuzzicano la fantasia della tifoseria, partendo dai pali dove si sta per chiudere con Vigorito, ex numero 1 del Vicenza. Nel reparto difensivo le tracce, come riporta sempre Il Mattino, portano a Scognamiglio e Pucino, ma serviranno molti più tasselli per completare il “mosaico”. A metà campo trattativa più che aperta con Signori, Giorico e anche con lo svincolato dal Cittadella Andrea Paolucci. Quest’ultimo, 30 anni, può giocare anche come regista a tre, quest’anno ha collezionato 23 presenze in B con i padovani. Per il 4-3-3 di Bollini, inoltre, mancano ancora gli esterni capace di fare la differenza, si punterà sui giovani, anche per risparmiare, come detto, sul monte ingaggi. Magari qualcosa in più sarà investito sulla prima punta dopo l’addio di Coda e Donnarumma, attualmente i granata aspettano proprio l’addio del secondo per chiudere con Bocalon. Secondo Il Mattino sono stati sondati anche Monachello di proprietà dell’Atalanta e Cacia dell’Ascoli.

Si allontana l’ipotesi di far arrivare all’ombra dell’Arechi i giovani laziali Palombi e Rossi, ai granata è stato proposto anche un esterno portoghese, 25enne della Moreirense, Alexandre Henrique Goncalves de Freitas, detto semplicemente Alex.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.