Assistenza computer salerno e provincia

Fabbrica Salerno, Roberto De Luca: “L’obiettivo è creare opportunità di lavoro”

Sono stati illustrati i progetti promossi da giovani under 35 salernitani vincitori di premi previsti dal concorso di idee Fabbrica Salerno

Federica D'Ambro

Sono stati illustrati i progetti promossi da giovani under 35 salernitani vincitori di premi previsti dal concorso di idee Fabbrica Salerno. Nel corso dell’incontro è in programma anche la presentazione delle ulteriori azioni di progetto inerenti all’Incubazione Diffusa alla piattaforma Cultural Cooperation Network e all’organizzazione di una rete territoriale tra Scuola, Ente, Imprese e Associazioni. I progetti “Laboratori di Impresa Creativa Europea e Orientamento in Arte” a titolarità del Liceo Artistico Sabatini Menna, finanziato dal Programma Regionale ScuolaViva, e “Fabbrica Salerno”, a titolarità del Comune di Salerno, finanziato dal programma ComuneMenteGiovane della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’ANCI, concludono l’iter attuativo.
Tra i progetti vicnitori c’è la realizzazione di SkatePark, uno studio fotografico con percorso dedicato ai diversamente abili, un laboratorio prettamente orientato alla cucina senza glutine e la realizzazione di uno studio per il recupero dell’attrezzatura architetti. Il progetto primo classificato è Fuori dal sacco. Giulio D’Avino e altre otto persone si sono riuniti in associazione per la creazione di fumetti. In prima linea anche A.B Couture di Angie Bruno e Skatepark area polisportiva di Gaetano Francesco D’Ambrosio. Al secondo posto la sedia sell di Davide Bozzo. Unibroad advisor di Roberto Russo è invece un’app per guida universitaria. Gluten free di Deborah Luigia De Chiara è un’iniziativa per la produzione di alimenti senza glutine. Tra i progetti premiati c’è anche un’idea di Martina Marchi. Si chiama “leva laboratorio cultura materiale” e si occupa di prototipazione di materiale da riciclo. Street Sa, progetto di Donato Giancarlo Cirino, richiama lo street food ma in modo innovativo. Just in time Salerno di Pompeo Rega è un’applicazione per turisti e cittadini dedicata al servizio pubblico e all’intrattenimento. Tra i progetti vincenti anche lo studio fotografico di Federico Fasulo.

L’Assessore al Bilancio e Sviluppo del Comune di Salerno Roberto De Luca, ha presentato le ulteriori iniziative messe in campo dall’Amministrazione comunale a sostegno di innovative e concrete politiche giovanili per sostenere e valorizzare i giovani e contenere il pericoloso abbandono del territorio da parte dei talenti salernitani.

“E’ stato un percorso durato un anno, siamo andati nelle scuole, abbiamo parlato con in ragazzi per far si che chiunque avesse un’idea potesse metterla in pratica – ha dichiarato Roberto De Luca – Stiamo cercando di portare avanti le idee dei nostri ragazzi. Quello che mi entusiasma è vedere che due idee vincitrici sono state realizzate da 18enne, questo significa che c’è tanto talento, tanta creatività e le scuole stanno lavorando bene, a noi resta il compito di creare opportunità per far si che che le idee diventino imprese e generino lavoro. Siamo fiduciosi, anche perchè a breve saranno attivati nuovi incentivi da parte della Regione”.

Quindi sinergia tra istituzioni, enti e scuole per fra si che le idee diventino futuro, passione e lavoro. Infatti, la dirigente scolastica Ester Andreola del Liceo Artistico Sabatini Menna ha presentato un’ulteriore iniziativa vincente attivata a Salerno con il progetto Laboratori di Impresa Creativa Europea e Orientamento in Arte divenuta una best practices attivata nell’ambito del programma ScuolaViva della Regione Campania che ha fatto segnare una felice e utile cooperazione tra Istituzioni pubbliche e private per diffondere la cultura del lavoro e dell’autoimpiego; una concreta formula di cooperazione per sostenere l’occupazione e lo sviluppo di innovativi processi di crescita inclusiva in provincia di Salerno che mette al centro dei processi i giovani e le scuole chiamati a dare il loro contributo creativo per il territorio del futuro.

La cooperazione messa in campo tra Istituzioni nell’ambito di diversi progetti ha evidenziato l’importanza dell’inserimento concreto degli under 35 nella vita sociale, economica e politica, i cui risultati e le prospettive saranno illustrate nel corso dell’incontro di venerdì 29 settembre presso il Comune di Salerno.

I primi dieci progetti hanno ricevuto un premio di mille euro. Questi dieci più l’undicesimo (Yourdoc.it di Carlo Casciello, applicazione informatizzata per l’autodiagnosi delle malattie) hanno ricevuto assistenza e consulenza per la redazione del piano d’impresa. Tutti i progetti sono pronti adesso per accedere alle agevolazioni finanziarie ministeriali.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.