Taste - Sapori Mediterranei

Ex operai di Essentra in stand-by, è attesa la ricollocazione

Con l'aiuto dell'assessore Nino Savastano, gli 80 lavoratori in mobilità potrebbero ritornare a lavorare

admin

Si è tenuto questa mattina un incontro a Palazzo di Città, tra gli ex operai di Essentra (azienda che chiuse le porte a Dicembre dello scorso anno, lasciando senza lavoro circa 80 giovani operai, che tutt’ora sono in mobilità) e l’assessore alle politiche sociali Nino Savastano, vicino al problema della disoccupazione. Risultato soddisfacente e un futuro di speranze, infatti l’incontro ha rappresentato un vero spiraglio di luce per i giovani operai, grazie anche all’impegno dimostrato dall’amministrazione comunale, nella figura di Savastano. Da un anno 80 disoccupati sono in attesa di conoscere la ricollocazione lavorativa, che gli permetta uno stipendio dignitoso: “A Dicembre è un anno che siamo in mobilità e tutt’oggi nessuno di noi ha trovato occupazione. Con l’assessore Savastano stiamo cercando di trovare una soluzione, lui è stato molto disponibile nell’aiutarci. Venerdì avrà un incontro con un imprenditore, da parte nostra c’è la disponibilità e l’apertura verso qualunque cosa ci verrà proposta, siamo fiduciosi” dichiara un ex operaio di Essentra (ex Filtrona). Rimane comunque il dubbio irrisolto sulle motivazioni della chiusura “assurda” dell’azienda, in quanto prima di chiudere le porte, l’ex Filtrona, aveva un bilancio positivo e “in attivo”. Per ora però l’impegno maggiore sarà per la ricollocazione di questi giovani.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.