Taste - Sapori mediterranei

Europee, a Salerno città il Pd è il primo partito con 15mila voti

Università04
Poco più della metà aventi diritto ha votato a Salerno città per le elezioni Europee, il 51,14%, ovvero 56.747 elettori su 110.963. E’ questo il primo dato che emerge all’alba dell’election day europeo con le operazioni di scrutinio che si sono chiuse ufficialmente alle 5:51 di questa mattina. Sono state cinque le schede contestate nei seggi, 1.282 quelle classificate come “nulle”, 344 le schede bianche consegnate.

A ricevere più voti il Partito Democratico, 15.075 crocette sul segno del Pd a Salerno città. Subito dopo il Movimento 5 Selle con 12.940 preferenze. A seguire la Lega con 10.511 voti e Forza Italia con 5.512 elettori. Entrando nel dettaglio nel Partito Democratico guida Franco Roberti con 5852 preferenze ricevute, dietro di lui Anna Petrone che raccoglie 3.956 voti. Più basso il conteggio per Pina Picierno con 968 voti.

Nei Cinque Stelle, invece, comanda a Salerno Enrico Farino con 1.186 voti, segue Isabella Adinolfi con 933 preferenze, Chiara Maria Gemma con 683 voti. Alto il risultato per Matteo Salvini, il “capitano” della Lega ha ricevuto personalmente 3.635 voti, seguito dai 1.245 voti di Aurelio Tommasetti e i 760 dati a Simona Sapignoli, sempre per la Lega.

Con Forza Italia il primo è Silvio Berlusconi, 2.337 voti raccolti a Salerno, 758 preferenze invece per il secondo in lista, Antonio Ilardi. Dietro Aldo Patriciello con 509 voti c’è Alessandra Mussolini con 329 preferenze. Sono, invece, 1.289 i voti raccolti da Giorgia Meloni per Fratelli d’Italia.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.