Taste - Sapori Mediterranei

Eroina e cocaina a Pastena, arrestato 47enne

l'operazione operazione asalerno post

Nell’ambito della predisposta attività di contrasto al narcotraffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti nella città di Salerno, gli agenti della Squadra Mobile, sezione criminalità diffusa, nel pomeriggio di ieri 24 giugno, ha tratto in arresto O.G. di anni 47, residente a Salerno, perchè colto nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo Eroina e Cocaina.

In particolare, un poliziotto della Mobile, libero dal servizio, notato uno strano movimento in via Trento nel quartiere Pastena all’altezza di un noto bar e la presenza del predetto pregiudicato, persona già nota per precedenti specifici, iniziava un servizio di osservazione e nel contempo informava i colleghi del suo ufficio, che in pochi minuti lo raggiungevano, e organizzavano un servizio di pedinamento nei vari continui spostamenti, solitamente atti a sviare eventuali controlli da parte delle forze dell’ordine.

La persona in argomento, giunto in via Gian Vincenzo De Ruggiero veniva avvicinata da un tossicodipendente già conosciuto, al quale consegnava due involucri di cellophane ricevendo in cambio una somma di denaro.

Prontamente bloccati, l’acquirente consegnava degli involucri di cellophane termosaldati contenenti sostanza stupefacente del tipo eroina e cocaina, lo spacciatore invece veniva sottoposto a perquisizione personale e trovato in possesso di 34 involucri di cellophane termosaldati, di cui 13 contenenti eroina e 21 cocaina, nonchè la somma di circa 500 euro divisa in banconote di vario taglio. Successivamente, veniva effettuata la perquisizione all’abitazione del fermato, dove venivano rinvenuti vari involucri di cellophane già confezionati e contenenti sostanza stupefacente del tipo eroina e cocaina, due bilancini elettronici e vari oggetti utilizzati per il confezionamento dello stupefacente. Complessivamente venivano sequestrati 22 grammi di stupefacente del tipo eroina e 16 grammi di cocaina. O.G. dichiarato in arresto, dopo le formalità di rito, veniva tradotto presso la sua abitazione e sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.