Taste - Sapori Mediterranei

Erchie, pesca illegale di tonno rosso

Un pescatore è stato denunciato, rischia due anni e una multa salatissima

Pesca illegale ad Erchie, sequestrati 22 esemplari di tonno rosso. Prosegue l’attività degli uomini della Guardia Costiera coordinati dal capo del Compartimento marittimo di Salerno Gaetano Angora, nella lotta contro la pesca illegale del tonno rosso, specie protetta perchè a rischio estinzione, la cui pesca è autorizzata soltanto in alcuni periodi dell’anno e fino al raggiungimento di quote nazionali prestabilite a livello comunitario.

Nella giornata di ieri gli uomini dell’Ufficio Locale marittimo di Cetara, insieme a una motovedetta della capitaneria di porto di Salerno, a Erchie hanno sequestrato 22 esemplari di tonno rosso, occultati da un pescatore amatoriale in una grotta raggiungibile soltanto per via marittima per sfuggire ai vari controlli. L’uomo però era sorvegliato da tempo.

Grazie all’intervento coordinato di una motovedetta, l’uomo a bordo della sua barca è stato intercettato e denunciato all’Autorità Giudiziaria. Ipotizzata una pena che va da due mesi a due anni di arresto o una ammenda da 2.000 euro a 12.000 euro. Il pescato sequestrato, una volta ricevuta l’idoneità al consumo umano da parte del settore dell’ASL, come di consueto è stato devoluto in beneficienza.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.