Taste - Sapori mediterranei

Era incandidabile: Ministero toglie la fascia a Gambino, non è più il sindaco di Pagani

Incandidabile, era la pena accessoria stabilita dalla sentenza dell Cassazione su Alberico Gambino, a stretto giro è arrivata la decisione del Ministero dell’Interno che conferma quanto previsto: Gambino non è più il sindaco di Pagani. Il neo primo cittadino, eletto nell’ultima tornata elettorale, ha presentato ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale, in attesa della pronuncia del Tar però dovrebbe essere confermato un commissario prefettizio. Il tutto porterebbe a nuove elezioni, probabilmente tra un anno. Annullata, ovviamente, anche la Giunta composta dallo stesso Gambino, con la nomina degli assessori al Comune di Pagani. Su quanto avvenuto si è espresso il parlamentare salernitano Edmondo Cirielli di Fratelli d’Italia:  “Presenterò un’interrogazione urgente al ministro dell’Interno Matteo Salvini, sollecitando un intervento sul caso della decadenza di Alberico Gambino dalla carica di sindaco di Pagani ”.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.