Taste - Sapori mediterranei

Episodio di razzismo al Fucito, il sindaco di Mercato San Severino: “Da noi sempre il benvenuto”

Il messaggio del primo cittadino, Antonio Somma

“Souleymane Rachidi ha 20 anni, viene dalla Costa d’Avorio, vive a pochi chilometri da noi e sabato notte è stato protagonista, suo malgrado, di una vicenda tristissima all’interno dei locali del nostro ospedale”. Così si è espresso Antonio Somma, primo cittadino di Mercato San Severino in merito a quanto accaduto nelle ultime ore con il video postato dal ragazzo ivoriano.
“Con un video pubblicato su FB, Souleymane ha denunciato frasi razziste pronunciate da personale ospedaliero nei suoi confronti mentre si trovava su una barella. L’episodio lo ha costretto poi a rivolgersi ad un altro ospedale. Una notizia che ho appreso con dispiacere e amarezza.
Questa mattina ho scritto a Souleymane per portagli la solidarietà e la vicinanza dell’amministrazione comunale tutta e mi auguro di averlo a Palazzo Vanvitelli molto presto. Da ieri, invece, sono in contatto con la dirigenza ospedaliera per essere aggiornato su tutti i dettagli dell’inchiesta interna che è stata avviata fin dalle primissime ore.
No. Non è questa l’accoglienza che Souleymane deve avere nella nostra città, non possono essere questi gli atteggiamenti che assume chi si fregia di vivere in un Paese civile. Nessuno può arrogarsi diritti che non ha. Souleymane, da noi sei e sarai sempre il benvenuto”.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.