Taste - Sapori mediterranei

Entra in casa dell’ex moglie e comincia a smontare la cucina: “E’ mia”, arrestato 33enne

E' successo a Battipaglia

Ieri pomeriggio, a Battipaglia, i Carabinieri della locale Compagnia hanno tratto in arresto Giulio Edmondo, 33enne di Olevano sul Tusciano, separato, operaio, per violazione di domicilio aggravata da violenza sulle cose e sulle persone ed alla presenza di minori.

I Carabinieri, su richiesta d’intervento giunta al 112 di Battipaglia dall’ex moglie, una 30enne ucraina residente in questo centro, si sono portati presso il domicilio della donna sorprendendo l’uomo il quale, dopo essersi introdotto, senza alcuna autorizzazione, all’interno della sua abitazione ed averla nuovamente picchiata alla presenza della figlia di due anni, si stava impossessando, dopo averla smontata, della cucina, asserendo essere di sua proprietà.

La donna, accompagnata al Pronto Soccorso dell’Ospedale “Santa Maria della Speranza”, è stata riscontrata affetta da escoriazioni alle braccia e contusione sternale, e dimessa con cinque giorni di prognosi.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato accompagnato alla sua abitazione in regime detentivo, in attesa di giudizio direttissimo disposto per la mattinata odierna.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.