Pizzeria Betra Salerno

Entella, Boscaglia ripropone il 3-5-2 ?

I liguri non vincono in trasferta da settembre, contro i granata per smuovere la classifica

Carmine Raiola

Dopo la sconfitta di Pisa, la Salernitana si prepara ad affrontare la Virtus Entella. La squadra biancazzurra occupa attualmente la decima posizione in classifica con i suoi 15 punti in campionato frutto di quattro vittorie, tre pareggi e tre sconfitte proprio come la squadra granata con la quale è dunque a pari punti. Nell’ultimo match disputato al “Comunale” contro il Cosenza, l’Entella di mister Boscaglia ha ritrovato la vittoria in campionato dopo sei partite ovvero dall’uno a zero contro il Frosinone del 14 settembre scorso. Contro i calabresi, la formazione biancazzura è riuscita spuntarla solo ad otto minuti dal termine grazie ad un colpo di testa di Poli il quale ha permesso ai liguri di agganciare in classifica la già citata Salernitana e l’interessante Pordenone. Dal punto di vista tattico, Roberto Boscaglia ha prevalentemente usato il 4-3-1-2 con rombo a centrocampo ( sette partite su dieci) ma si è affidato anche in una sola occasione ( contro il Crotone) al 4-3-3 e nelle ultime uscite contro Ascoli e Cosenza al 3-5-2. Dunque anche per la partita dell’Arechi potrebbe essere riconfermato quest’ultimo modulo. In porta dovrebbe esserci Contini, terzetto difensivo formato da Poli sul centrodestra, Pellizer sul centrosinistra ed il rientrante Chiosa al centro ma occhio anche a Bonin il quale spera di vincere il ballottaggio e conservare il posto da titolare. In mediana Paolucci che potrebbe anche agire un passo indietro rispetto al resto del centrocampo (in questo caso si tratterebbe di un 3-1-4-2 anziché del 3-5-2), al fianco del numero 23 ligure dovrebbero esserci Nizzetto e l’interessante Schenetti mentre sulle fasce spazio a Sernicola sulla destra e Crialese sulla sinistra, in attacco la coppia De Luca-Mancosu. Per quanto riguarda le statistiche, fuori casa il rendimento dell’Entella è di un punto a partita visti i due pareggi contro Pescara e Benevento, le due sconfitte consecutive contro Crotone ed Ascoli e l’unica vittoria contro la Cremonese nella seconda giornata di campionato. Sabato pomeriggio, dunque, i liguri proveranno a strappare i tre punti così da smuovere la classifica e migliorare le loro statistiche.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.