Taste - Sapori Mediterranei

Emergenza idrica: in media ogni salernitano “perde” circa 180 litri d’acqua al giorno

Reti vecchie, i dati dei tre consorzi idrici Asis, Ausino e Consac

Emergono i dati per quanto riguarda la rete idrica in provincia di Salerno, su quasi un milione di salernitani, raccolti dai tre consorzi idrici Asis, Ausino e Consac, pubblicati dal quotidiano Il Mattino oggi in edicola. Si perdono in media dal 40 ad oltre il 60%, sia nel Cilento che nel Sele che a Salerno e in Costiera; una media di circa 180/200 litri di acqua pro capite al giorno, che potrebbe essere il doppio senza perdite in rete. Reti idrica vecchie, in media di 40 anni, alcune anche 70 anni, si prolungano su tutto il territorio, il dato indistinto che riguarda gli acquedotti, è una media di perdita in rete che supera il 50%, con picchi che raggiungono anche il 65%, come Campora, Tortorella e Ispani e tanti altri Comuni.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.