Richiedi la tua pubblicità

Emergenza abusi edilizi a Cava de’ Tirreni, la richiesta della Csa Fiadel provinciale

La nota

Alfonso Maria Tartarone

In una accorata richiesta giunta, Angelo Rispoli, segretario generale della Csa provinciale, ha lanciato un appello per il potenziamento del personale tecnico presso l’ufficio comunale di Cava de’ Tirreni. Rispoli chiede un segnale contro la crescente sfida nel contrastare gli abusi edilizi, tutelare il territorio e garantire uno sviluppo armonico della città.

“La situazione è critica. Il territorio di Cava de’ Tirreni è minacciato da abusi edilizi che mettono a repentaglio la sua bellezza e la legalità. Abbiamo bisogno di un intervento immediato per potenziare l’ufficio tecnico comunale”, ha detto.

L’ufficio tecnico comunale di Cava de’ Tirreni è attualmente impegnato nelle attività di controllo e prevenzione, ma la mole di lavoro in costante aumento richiede un intervento urgente. In particolare, le deleghe dalla magistratura impongono tempi stringenti, e ogni ritardo potrebbe compromettere la giustizia stessa.

Attualmente, l’assistenza tecnica è affidata unicamente all’ingegnere Piero Guglielmotti, il cui impegno risulta eroico ma insufficiente rispetto alle esigenze. “Non possiamo più permetterci ritardi. Il nostro territorio ha bisogno di difensori competenti e numerosi per affrontare le sfide attuali”, ha chiosato Rispoli.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.