Pizzeria Betra Salerno

Eleganza e tradizione, l’idea per il Centenario granata – LE FOTO

Il lavoro de La Salernitana con Paolo Speziale e la Ezdesign: un rendering per le possibili maglie del "Centenario"?

“Pensiamo al centenario della Salernitana, questa volta vogliamo presentare in modo serio alla società delle proposte sperando di poter essere presi in considerazione. Sarebbe il primo serio approccio con la società granata”. Ci eravamo lasciati così con Paolo Speziale, graphic designer, un sognatore spinto dalla passione, che ha presentato insieme alla Ezdesign delle riproduzioni pensate per il Centenario della Bersagliera. Le divise da gioco per l’anno in cui la Salernitana spegnerà 100 candeline, in un percorso storico e culturale nato nel 19 giugno del 1919. Dei rendering, curati nel dettaglio, frutto di un lavoro durato mesi e mesi, con la società Ezdesign di Roma, il sogno di vedere queste divise “sudare” sotto il sole dell’Arechi e in ogni angolo del paese, per lei, per la Salernitana.

Il primo lavoro riguarda la prima maglia, denominata “Eleganza”. Descritta così: Proposta semplice ed elegante, il Granata è ovviamente il colore dominante di quella che dovrebbe essere la prima maglia da gioco. Un granata che va a chiudersi con le rifiniture sul colletto Bianco e Celesti (i primi colori sociali della storia del club del cavalluccio), dal bottone (bianco). Le rifiniture in bianco e celeste sono poi richiamate anche sulle maniche. La maglia è decorata con un pattern che ricorda quello della stagione 1994-1995, con il ripetersi del Cavalluccio, tono su tono di una tonalità più scura rispetto al granata della maglia. Un Pattern che non va ad intaccare l’essenzialità e la pulizia della jersey, ma che le conferisce ancora più eleganza.

30629069_1909289909123879_8054898490028851200_n
IMG_20180412_154835

IMG_20180412_154841

TRADIZIONE | Proposta estremamente classica e tradizionalista: una maglia Bianca con colletto di colore Granata (stile polo) a due bottoni. Granata che si ripete anche sulle maniche. Nella parte sinistra un Cavalluccio grigio chiaro si erge in verticale per tutta la lunghezza della casacca: si tratta dello stesso cavalluccio dello stemma registrato dal Comune di Salerno nell’ottobre del 2011 presso la Camera di Commercio, per tutelare l’immagine storica e tradizionale del calcio salernitano al di là di ogni vicenda che poteva verificarsi negli anni. Una maglia che ha come preciso intento quello di mantenere forte il legame con la città.
30652908_1909304449122425_5403667087182790656_n

30688453_1909305685788968_2052604766709612544_n

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.