Scarpe per bambini - Millepiedi

Eboli, uno spettacolo teatrale sui bombardamenti del ’43

L'appuntamento è per domani sera alle 21 nell'arena di Sant'Antonio

admin

Eboli, 4 agosto 1943. La città è sotto l’assedio delle bombe angloamericane. Morte, distruzione, il paese è ridotto a un cumulo di macerie. In seguito ai bombardamenti del 4 agosto la città cambiò radicalmente volto, il 70% delle case vennero distrutte. La Eboli bombardata viene ricordata attraverso uno spettacolo scritto da Alessandra Gallotta per la regia di Antonio Caponigro dal titolo “Eboli, 4 agosto 1943… come stelle cadenti” portato in scena domani sera alle ore 21 nell’arena di Sant’Antonio dalla compagnia Educarteatrando. Lo spettacolo vuole indurre a riflettere sull’atrocità universale della guerra. Protagonista un piccolo coro popolare, da cui emergono individualità e storie, in un alternarsi di comicità ed equivoci che stemperano il dramma. I personaggi rappresentano la gente comune che, in situazioni difficili, si tiene stretta la propria quotidianità, quasi ad esorcizzare il pericolo incombente. Ma la guerra effettua comunque una brutale invasione di quella quotidianità determinandola e stravolgendola. Nessuno le può sopravvivere rimanendo uguale a se stesso.

Matterello - Pizzeria a salerno

Commenti

I commenti sono disabilitati.