Taste - Sapori Mediterranei

Eboli, uccidono un cane a sprangate nel corso di una rapina

Settemila euro il bottino di un furto in una carrozzeria, sgomento per l'inaudita violenza

Rubano in una carrozzeria e per agire indisturbati picchiano un pastore tedesco ed ammazzano un pit bull a sprangate senza dimostrare la minima umanità. E’ accaduto in nottata alla zona industriale di Eboli. La scoperta, amara più che mai, è stata fatta dai proprietari al mattino. Portato via materiale per circa 7mila euro. Sull’accaduto indagano le forze dell’ordine che cercheranno di rintracciare chi, senza rispetto per un essere vivente, vi si è accanito contro pur di portare a termine un furto.
Di seguito lo sfogo, affidato ai social, del proprietario della carrozzeria e padrone del cane: “Questo succede nel nostro paese. Lavori per poter vivere dignitosamente e quando tu riposi nel tuo letto pensando a domani cosa fare in azienda ti arrivano dei gentiluomini rubando attrezzature e distruggendo infrastrutture. Fin qui potevo starci, in azienda avevo due cani, un pastore tedesco Lusy e un pit bull Igor. Il primo e stato picchiato, il secondo non si è arreso, difendendosi e difendendo la proprietà fino alla morte. E’ stato ucciso”.
Infine parole poco lusinghiere, dettate dalla rabbia e dal dolore.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.