Elezioni Mimmo De Maio

Eboli, tre passeggeri arrestati per aggressione al capotreno

Gli individui, tre cittadini di nazionalità nigeriana, viaggiavano a bordo di un convoglio locale quando la vittima gli aveva intimato di scendere in quanto privi di regolare biglietto

admin

Davvero scioccante quanto accaduto nella mattinata di oggi ad Eboli, dove i Carabinieri della locale compagnia coordinati dal capitano Alessandro Cisternino hanno arrestato tre cittadini di nazionalità nigeriana, per avere aggredito il capotreno di un convoglio locale diretto a Buccino fermo presso la stazione ferroviaria di Eboli che gli aveva intimato di scendere in quanto privi di regolare biglietto. Gli uomini, dopo aver selvaggiamente picchiato la malcapitata vittima, hanno filmato con un cellulare la scena e successivamente scatenato il panico tra gli altri passeggeri, costretti ad abbandonare il treno per rifugiarsi all’interno della stazione. Il tempestivo intervento di due equipaggi dell’Aliquota Radiomobile e di altri militari della stazione di Eboli ha consentito di bloccare in tempi rapidi i responsabili del folle gesto e tranquillizzare gli altri viaggiatori nonchè i numerosi studenti pendolari che in quel momento affollavano la stazione ferroviaria. Gli arrestati, richiedenti asilo politico e ospitati presso un centro di accoglienza a Sicignano degli Alburni, sono stati tradotti presso la casa circondariale di Fuorni a Salerno. Il capotreno è stato invece trasportato dagli uomini del 118, che sono immediatamente giunti sul posto con un’ambulanza, presso l’ospedale Maria SS Addolorata di Eboli e, dopo tutti gli accertamenti sanitari del caso, è stato dimesso dal nosocomio con una prognosi di 10 giorni.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.