No Signal Service

Eboli, questa sera al Teatro Italia “Vicini di Stalla”

Da Battipaglia alla ribalta nazionale, la commedia dell'attore italiano Antonio Grosso sarà in scena con la regia di Ninni Bruschetta

admin

Dove e quando

15/12/2015 - 15/12/2015

Eboli

Per il secondo appuntamento della stagione del Teatro Italia di Eboli andrà in scena questa sera alle 21 lo spettacolo “Vicini di Stalla” scritta a quattro mani dall’attore italiano Antonio Grosso e Francesco Stella. Nella commedia, per la regia di Ninni Bruschetta, si rivivrà la storia del Natale, come non è stata mai raccontata, attraverso le divertenti vicende di due pastori: “Una storia da ridere riflettendo, per scoprire alcuni particolari della Natività che nessuno, prima d’ora, aveva mai narrato”.

Fatti di cronaca nera si intrecciano a uno degli eventi che ha sconvolto le sorti dell’umanità. Due pastori in fuga da un tragico fatto di sangue, zio e nipote, con la loro asinella, confidano di non essere riconosciuti da nessuno per evitare una sicura condanna a morte. Dopo un lungo viaggio che dalla Magna Grecia li conduce sino ai deserti del Medio Oriente, i due pastori nomadi Corallo e Armonio, con l’inseparabile asinella Rosaria, finalmente sembrano aver trovato il tetto che fa per loro: in un piccolo villaggio sconosciuto dove nessuno immagina il loro passato non troppo chiaro, prendono in affitto dal rabbino Arcadio una stalla con tutti i confort necessari per riposare quanto basta dopo aver pascolato le pecore. Ma le loro notti vengono presto turbate dagli schiamazzi provenienti dalla stalla adiacente, dove vive Sara, una giovane donna che esercita il mestiere più antico del mondo. Proprio quando stanno per risolvere le “questioni condominiali” a modo loro, l’arrivo improvviso dei nuovi “Vicini di stalla”, una famiglia molto particolare, sconvolgerà i loro piani vendicativi e li costringerà a confrontarsi con una storia molto, molto più grande di loro: senza rendersene conto dalle loro mani dipenderà il destino di un bambino e dell’intera umanità.

Da Battipaglia alla ribalta nazionale, Antonio Grosso, 33 anni, si è accreditato con enorme successo tra gli autori più quotati nella commedia italiana. Ha recitato in numerose fiction per il piccolo schermo ma fin da giovanissimo si divide tra cinema e teatro. Nel 2011 fonda la compagnia “Treatro” insieme alla sua spalla comica Antonello Pascale che vedremo sul palco anche questa sera. I suoi testi vantano, fin dall’esordio come autore, la regia di professionisti di grande esperienza quali Paolo Triestino e Nicola Pistoia.

Sia nella veste di autore sia in quella di attore ha portato in scena diverse commedie nei teatri nazionali di più grande prestigio vantando numerose repliche di “Giggino Passaguai” per la regia di Paolo Triestino, “Papà al cubo” con la regia di Marco Simeoli, “Minchia signor tenente” per la regia di Nicola Pistoia.

“Antonio Grosso ci onora della sua presenza in cartellone anche quest’anno -spiega Vito Bufano, direttore del Teatro Italia-. Con grandi sforzi vogliamo portare avanti un’offerta culturale che abbracci diverse tipologie di target ma soprattutto che dia vanto alla nostra città. Per questo in rassegna, oltre che compagnie di professionisti abbiamo fortemente inserito realtà amatoriali, ugualmente professionali, a cui dare spazio e opportunità di esprimersi”.

De Angelis - Grafica e stampa

Commenti

I commenti sono disabilitati.