Assistenza computer salerno e provincia

Eboli: minacce ed estorsioni ai commercianti. Arrestate quattro persone

Se i commercianti non pagavano, i negozi venivano danneggiati

Francesco Pecoraro

797

Emanuele Sessa, 33 anni, di Campagna, Francesco Altieri, 39 anni, di Eboli, Maurizio Di Martino, 26 anni e Sergio Rainone, 39 anni, di Pontecagnano, sono accusati di rapina, danneggiamento ed estorsione aggravata dal metodo mafioso.

Pretendevano finanziamenti dalle agenzie del settore e chiedevano soldi al titolare di un supermercato. Se i commercianti non pagavano, i negozi venivano danneggiati con atti incendiari o bombe carta.

L’operazione coordinata dalla Dda di Salerno è stata realizzata dai carabinieri di Eboli, guidati dal capitano Alessandro Cisternino.

Sono tredici le persone coinvolte negli atti intimidatori, ma i provvedimenti di custodia cautelare sono scattati per ora solo nei confronti dei quattro pregiudicati, ora agli arresti domiciliari.

Sono ritenuti responsabili del danneggiamento di un’agenzia di finanziamenti, con una bomba carta, e dell’incendio dell’ingresso di un market, avvenuti entrambi a Campagna, nella frazione Quadrivio.

I pregiudicati sono accusati anche della rapina di un’auto ai danni di un mediatore finanziario che non si piegò alla volontà malavitosa dei quattro indagati.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.