Eboli, capotreno aggredito tra 3 extracomunitari senza biglietto

E' di pochi minuti fa la notizia di un'aggressione su un convoglio diretto a Salerno, i 3 aggressori sono stati fermati dai carabinieri, mentre il capotreno è stato trasportato al pronto soccorso

Federica D'Ambro

E’ di pochi minuti fa la notizia di un’aggressione da parte di 3 extracomunitari, ai danni di un dipendente della stazione ferroviaria di Eboli. L’uomo è stato picchiato perchè chiedeva agli aggressori di esibire il biglietto. Come si legge sul quotidiano Il Mattino, i tre giovani stranieri, non erano in possesso di un biglietto valido. Nonostante fossero passeggeri del treno diretto a Salerno, senza biglietto, hanno comunque aggredito, prima verbalmente e poi fisicamente, il capotreno. Un’aggressione ben studiata visto che uno dei tre teneva fermo l’uomo, un secondo lo picchiava, e un terzo registrava il tutto con un cellulare, secondo quanto hanno raccontato alcuni testimoni. Il treno non è potuto partire per raggiungere la destinazione Salerno. I Carabinieri hanno fermato i tre aggressori ed il capotreno è trasportato al pronto soccorso.

Commenti

I commenti sono disabilitati.