Assistenza computer salerno e provincia

Eboli, bomba carta esplode sotto casa del primo cittadino

Attimi di terrore nel rione Paterno, l'artefice sembrerebbe il nipote del boss Maiale

Federica D'Ambro

Bomba carta esplode sotto casa del primo cittadino di Eboli. L’esplosione è avvenuta nel rione Paterno, ieri intorno alle 13. Un’esplosione che è stata avvertita in diverse zone, dal viale Amendola all’ospedale, ma ha causato diversi danni nel quartiere Paterno. Vetri delle case danneggiate, allarmi in tilt dei negozi e studi professionali. Oltre alla paura dei residenti. Sembrerebbe che a fare esplodere la bomba carta sotto casa di Massimo Cariello sia stato il nipote del boss Giovanni Maiale.
Immediato l’arrivo sul posto dei Carabinieri, che sin da subito, hanno capito che la bomba carta non era destinata al sindaco, ma ad una donna residente nel rione, che fino a poco tempo fa era legata sentimentalmente con il nipote del boss, un pregiudicato, che anche in passato avrebbe aggredito più volte la sua ex compagna. La donna, ha denunciato l’accaduto ma l’uomo, per il momento, è in stato di libertà nonostante i suoi precedenti penali.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.