Impresa di Pulizia a Salerno

E’ morta Ndakasi

L'incredibile vita di questa gorilla e il rapporto con il suo amico ranger

Il Virunga National Park del Congo annuncia la morte dell’amato gorilla di montagna orfano, Ndakasi, che era stato affidato alle cure del Centro Senkwekwe del Parco per più di un decennio. La sera del 26 settembre, a seguito di una malattia prolungata in cui le sue condizioni sono rapidamente peggiorate, Ndakasi si è spenta tra le braccia amorevoli del suo custode e amico di sempre, Andre Bauma.

Nata nel gruppo Kabirizi nell’aprile 2007, Ndakasi aveva solo due mesi quando i ranger Virunga l’hanno trovata aggrappata al corpo senza vita di sua madre, uccisa da una milizia armata ore prima. Senza altri membri della famiglia presenti, i ranger hanno recuperato rapidamente il gorilla neonato e l’hanno trasferita in un centro di soccorso a Goma, dove è stata presentata per la prima volta ad Andre. Per tutta la notte, Andre ha tenuto la bambina vicino a sé, tenendo il suo corpicino stretto contro il suo petto nudo per calore e conforto. È sopravvissuta; tuttavia, il trauma della perdita della sua famiglia e un lungo periodo di riabilitazione hanno reso Ndakasi troppo vulnerabile per tornare in natura. Insieme al compagno gorilla orfano Ndeze, Ndakasi è stato trasferito al Centro Senkwekwe dopo la sua creazione nel 2009.

La vita di Ndakasi è stata ben documentata e la sua personalità commovente è stata descritta in diversi spettacoli e film, incluso il documentario Virunga, dove può essere vista consumata dalle risate mentre viene solleticata da un custode. È anche diventata famosa su Internet nel 2019, quando un suo “selfie” è diventato virale durante la Giornata della Terra. La foto mostra Ndakasi e il suo complice, Ndeze, entrambi in piedi rilassati su due piedi, panciuti con sorrisi sfacciati. La loro natura giocosa è stata un promemoria per il mondo di quanto ci vediamo in questi animali ed è uno dei motivi per cui mancherà così tanto.

xl_hboa_TCN482315_MG72019088

 

Impresa di Pulizia a Salerno

Commenti

I commenti sono disabilitati.