Assistenza computer salerno e provincia

È morto il magistrato Alfonso Lamberti

Il papà di Simonetta, uccisa dalla camorra 33 anni fa, si è spento oggi

admin

2359

Aveva vissuto gli ultimi 33 anni con un peso sul cuore e sulle spalle: la morte della figlia Simonetta, deceduta nel corso di un agguato di camorra il cui bersaglio era, invece, proprio lui. È morto senza mai liberarsene, il giudice Alfonso Lamberti che si è spento nella giornata di oggi.
Quel 29 maggio del 1982, il magistrato Alfonso Lamberti – originario di Cava de’ Tirreni -, procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Sala Consilina, stava rincasando dopo una giornata trascorsa a Vietri sul Mare, quando la sua vettura fu affiancata da un’altra auto. Simonetta si era addormentata, poggiando la testa contro un finestrino: furono esplosi numerosi colpi di arma da fuoco; alcuni colpirono in modo non grave Alfonso Lamberti, uno solo raggiunse la bambina di 11 anni alla testa, uccidendola sul colpo.
Il peso di una tragedia che lo ha accompagnato per tutta la vita, fino a oggi. Domani, a Cava de’ Tirreni, i funerali.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.