Taste - Sapori Mediterranei

Dramma all’Unisa: studente precipita dal terzo piano della biblioteca – LE FOTO

Purtroppo non è sopravvissuto, i medici sul posto hanno constatato il decesso del ragazzo

admin

 

Su quanto accaduto si è espresso Giovanni Gaeta, senatore accademico Unisa e rappresentante degli studenti: “E’ una scossa forte alla sensibilità degli studenti che hanno dimostrato grande attenzione rispetto al dolore che possono vivere i cari e i familiari di questo giovane ragazzo. Da rappresentante degli studenti mi sento solo di dire che siamo vicini alla famiglia, le parole adesso non sono di conforto, io so però che i ragazzi riserveranno un pensiero e una preghiera per la famiglia, per dargli la forza per ripartire, il mio più che un messaggio di cordoglio è una preghiera affinchè questo giovane possa trovare pace”. Ha dichiarato visibilmente emozionato e scosso Giovanni Gaeta.

AGGIORNAMENTO – 17.40

E’ appena andato via il Magistrato dalla biblioteca, il feretro con il corpo del giovane sta lasciando in questo momento il Campus, sono stati messi sotto sequestro, come avviene in questi casi, tutti gli oggetti appartenenti al giovane, libri, quaderni e quant’altro.

AGGIORNAMENTO – 16.40

Come detto gli inquirenti stanno provando a ricostruire nel dettaglio quanto accaduto, sono stati ascoltati anche due studenti, testimoni oculari all’interno della biblioteca scientifica. Sul posto sono arrivati anche i genitori del ragazzo con il fratello, presente anche il Magistrato.

AGGIORNAMENTO – 15.50

Sul posto sono intervenuti, come detto, i sanitari del 118, i primi ad arrivati i soccorritori del Saut della Croce Rossa, con l’ambulanze presente proprio all’interno del Campus, poi rianimativa della Croce Bianca di Salerno Nonostante l’intervento tempestivo dell’ambulanza rianimativa, con rianimatore a bordo, per il ragazzo non c’è stato nulla da fare. Il giovane aveva 20 anni, originario di Campagna, G.C. era iscritto al primo anno di ingegneria informatica. Le forze dell’ordine stanno lavorando per ricostruire quanto accaduto, capire se il ragazzo si sia lanciato dal parapetto oppure sia caduto precipitando nel vuoto.

AGGIORNAMENTO – 15.34

Purtroppo non è sopravvissuto, i medici sul posto hanno constatato il decesso del ragazzo. Letteralmente scioccati tanti giovani presenti, sul luogo è arrivato anche il Rettore Tommasetti, si è in attesa del medico legale. Il giovane non è morto sul colpo, ma non sono serviti purtroppo i disperati tentativi di rianimazione.

Un vero e proprio dramma, che ha sconvolto la tranquillità del Campus dell’Università degli Studi di Salerno, pochi minuti fa. Un giovane studente, infatti, è precipitato dal parapetto interno del terzo piano della biblioteca scientifica, schiantandosi violentemente nell’atrio centrale davanti agli occhi attoniti di numerosi ragazzi. Nonostante il tempestivo arrivo delle forze dell’ordine, che hanno delimitato la zona, non è ancora stato possibile ricostruire la dinamica di quanto accaduto. Sul posto sono intervenuti immediatamente i sanitari del 118 che stanno cercando, in questo momento, di rianimare il giovane.

SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.