Pizzeria Betra Salerno

Dopo Coda, pronti Rossi e Lodi

Il terzino ha già l'accordo, il centrocampista del Catania si sta convincendo ad accettare l'offerta granata

Nicola Roberto

Un colpo di…Coda. In pieno stile Fabiani. Il ds granata inseguiva dall’estate 2014 l’attaccante originario di Cava de’ Tirreni e, dopo il fallimento del Parma, sapeva che il tempo avrebbe giocato a suo favore.
Coda, infatti, aveva voglia di cimentarsi ancora sulla ribalta della massima serie dopo l’assaggio – con due gol all’attivo prima dell’infortunio al ginocchio – della scorsa stagione. Coda avrà un triennale, quello che la Salernitana aveva preparato per Riccardo Maniero che all’Arechi arriverà solo da avversario.
Coda non è l’ultimo innesto per la rosa di Torrente. I contatti con Lodi proseguono e, col passare delle ore, la distanza economica tra le parti si va assottigliando.
Anche il centrocampista, compagno di squadra di Coda l’anno scorso al Parma, sta per diventare granata. In difesa è in arrivo la firma di Rossi, terzino sinistro che Fabiani ha soffiato all’Ascoli.
Per lui è pronto un biennale: accordo solo da ratificare. Per Altobello il discorso resta aperto, ma la priorità è chiudere la porta. Strakosha è giovane e, per giunta, salterà il derby quasi sicuramente per rispondere alla chiamata della sua nazionale. Liverani è sotto esame, Amelia aspetta un cenno.
Terracciano e Polito restano sul taccuino. Entrate, ma anche uscite. Castiglia e Bocchetti sono già ex, ma la Salernitana punta a liberare anche altri posti in lista. Perrulli resta in bilico, ma il club granata ha messo in uscita anche Calil ed Eusepi. Nessuno dei due ha voglia di partire, ma fino a 31 agosto tutto può accadere. E qualora ci fossero altri addii, sarebbe pronto Alfredo Donnarumma, bomber che lascerà Teramo se per gli abruzzesi sarà confermata la retrocessione in serie D. Donnarumma piace anche all’Avellino.
Il derby è già cominciato…

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.