Taste - Sapori Mediterranei

Tra domiciliari e carcere: ecco i parcheggiatori abusivi bloccati dai Carabinieri – LE FOTO

Sono 35 indagati, gran parte di loro hanno ricevuto ultimamente anche il daspo ma sono tornati sulla strada


Come già evidenziato questa mattina i Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 35 indagati (8 in carcere e 27 agli arresti domiciliari) ritenuti responsabili, a vario titolo, del delitto di estorsione in danno di automobilisti.
Nel corso dell’attività investigativa sono state accertate le condotte degli indagati finalizzate a costringere gli automobilisti all’indebito pagamento di piccole somme di denaro (fino a 5 euro per ogni veicolo in sosta) mediante intimidazioni consistite nella prospettazione di aggressioni fisiche e danneggiamenti delle autovetture poi verificatesi, in alcune circostanze documentate, a seguito della mancata corresponsione del danaro richiesto indebitamente.
Gran parte dei soggetti attinti dalle misure cautelare sono stati, anche di recente, destinatari dei provvedimenti di intimazione di allontanamento dalle aree nonché del divieto di accesso dall’area (Daspo), reiterando, nonostante l’inibitoria, l’illecita condotta contestata.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.