Assistenza computer salerno e provincia

Dodicenne picchiato a scuola, la denuncia della madre

Gli episodi più violenti sarebbero avvenuti lo scorso anno, di questo la dirigenza scolastica era al corrente, ma niente sarebbe cambiato per il giovane

Federica D'Ambro

Un bimbo di 12 anni sarebbe stato offeso e picchiato più volte da suoi coetanei e compagni di classe all’interno e all’esterno di una scuola media. A denunciare le violenze è stata la madre del piccolo che non appena si è resa conto di quanto accadeva si è diretta dai carabinieri. Come rivelato dal quotidiano Il Mattino, la madre ha raccontato ai carabinieri che il figlio, durante il primo anno di scuola, era stato vittima di atteggiamenti prepotenti ma, la parte peggiore, sarebbe arrivata solo al secondo anno di scuola, quando dalle parole, alcuni bambini sarebbero passati ai fatti. Il dodicenne, infatti, più volte è rientrato in casa con lividi e segni evidenti di colluttazioni. Inoltre, sembrerebbe che degli episodi di bullismo la dirigenza scolastica ne era al corrente, senza però agire in merito. Solo alcuni insegnanti, resosi conto di quanto accadeva, hanno iniziato a rimproverare i bulli. Fattore che non ha cambiato la situazione, anzi, le violenze sono aumentate ma all’esterno del plesso scolastico.

Attualmente i carabinieri hanno avviato l’indagine e sono tre i ragazzi finiti nel mirino degli inquirenti. Alla denuncia la madre del 12enne ha allegato anche alcune fotografie che ritraggono il figlio con lividi su alcune parti del corpo.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.