No Signal Service

Djuric:” Abbiamo le possibilità per raggiungere i playoff”

Il centravanti granata:" Nel 2020 spero di raggiungere gli obiettivi prefissati. Noi più esperti dobbiamo indicare ai più giovani la strada da seguire"

admin

Milan Djuric è stato uno dei protagonisti della vittoria della Salernitana contro il Pordenone. L’attaccante bosniaco, autore di una doppietta, in conferenza stampa ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:” Oggi la cosa più importante è stata la vittoria, abbiamo giocato la miglior prestazione della stagione oltre a quella con il Pescara ed abbiamo creato tante palle gol. Naturalmente, quando fai ciò è più facile per un centravanti segnare, al contrario quando hai poche occasioni a partita devi essere più cinico.Quando hai esterni che hanno caratteristiche come Lombardi e Cicerelli, l’attaccante deve farsi trovare pronto. Sicuramente avrei barattato una delle reti di oggi con quella di Empoli. Settimana scorsa, per me c’è stato grande rammarico in particolare per la gente e per la squadra. Dopo il primo tempo di Cittadella, ci siamo confrontati e da quel momento abbiamo cambiato passo sia in gioco che in intensità. Noi più esperti dobbiamo prenderci più responsabilità, oggi l’abbiamo fatto. Inoltre dobbiamo indicare ai più giovani la strada da seguire. L’obiettivo sono i playoff, perchè abbiamo le possibilità, che non abbiamo dimostrato solo  in alcune situazioni come Pisa o Castellamare per esempio, domenica andiamo a La Spezia per continuare questa striscia positiva. Per quanto riguarda il pubblico, naturalmente mi fanno piacere i loro applausi, mentre per ciò che concerne Jallow, Lamin ha commesso un errore e nello spogliatoio è un discorso chiuso, al prossimo gol che farà sono sicuro che sarà tutto in discesa per lui.  Dopo Empoli, avevo rabbia dentro per la mancata vittoria, oggi l’ho espressa in campo. Il mister cerca di punzecchiare un giocatore nel suo orgoglio, poi sta al calciatore reagire in qualche modo, a 30 anni so gestire le chiacchiere perchè un professionista deve andare oltre queste cose. Spero di finire bene il 2019 con la vittoria a La Spezia, un anno in parte difficile. Nel 2020 spero di raggiungere gli obiettivi prefissati.  Noi cerchiamo di essere sempre protagonisti, ci mettiamo il massimo e ci impegniamo, poi è normale che c’è sempre da migliorare. Personalmente, la fiducia della società l’ho sempre avuta come anche dal mister, nella mia carriera tante volte mi è capitato di non essere una prima scelta perchè sono un attaccante “atipico”.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.