Pizzeria Betra Salerno

Djavan “vede” Cremona, Di Gennaro da valutare

Colantuono prepara il match di sabato contro la squadra di Mandorlini che è pronto anche a cambiare il suo 4-3-1-2: in avanti non ha convinto il terzetto Perrulli-Castrovilli-Paulinho

Quest’oggi doppia seduta per gli uomini di Colantuono, ancora nel quartier generale del Mary Rosy, dove i granata cominceranno a lavorare alle 10 e successivamente nel pomeriggio. Diverse valutazioni da fare per il tecnico romano in vista del match di sabato a Cremona. Su tutti Davide Di Gennaro potrebbe ancora una volta non essere convocato, sarà valutato nelle prossime ore l’affaticamento muscolare al flessore della coscia destra, in condizioni migliori l’ex Vicenza potrebbe anche essere convocato. Stesso discorso per Romano Perticone, difficile vedere il difensore tra gli 11 contro la Cremonese. Chi, invece, potrebbe quantomeno tornare a disposizione è Djavan Anderson, saranno importanti le prossime ore per capire lo stato atletico del ragazzo che deve smaltire completamente il trauma cranico prima di tornare sul campo, dovrebbe comunque essere a disposizione di mister Colantuono e non è detto che possa partire anche titolare nella sfida con i grigiorossi. Lo staff sanitario, intanto, dovrà valutare anche le condizioni di Raffaele Schiavi che ha dovuto abbandonare il terreno di gioco contro il Verona, sostituito nella ripresa. In casa Cremonese il tecnico Mandorlini potrebbe mischiare le carte, i grigiorossi non hanno convinto ad Ascoli, davanti ad una squadra compatta non sono riusciti ad imporre gioco. Scesi in campo con il 4-3-1-2, davanti a Radunovic c’erano Mogos, Claiton, Terranova e Renzetti. In regia Castagnetti, l’ex Empoli, fiore all’occhiello della squadra, ai suoi lati in mediana Arini ed Emmers. In avanti, si avvicendavano tra le linee Csstrovilli e Perrulli, uno dei due a far coppia con Paulinho.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.