Taste - Sapori Mediterranei

“Distrutti da chiusure e restrizioni”, esplode la protesta a Salerno – LE FOTO

categoria le foto

Si è letteralmente “spaccata” la protesta di ieri sera in piazza Amendola, poi proseguita in diversi punti della città, manifestazione avviata da parte di ristoratori, commercianti, gestori di palestre e scuole di danza, tanti cittadini, titolari e dipendenti di esercizi commerciali che si sentono distrutti dal Dpcm che impone la chiusura di alcune attività come palestre e piscine e lo stop anticipato alle 18 per bar, ristoranti, pizzerie e pasticcerie. Alle 22:30 in tanti si sono radunati, in modo pacifico, in piazza Amendola ma dopo circa 30 minuti i manifestanti si sono divisi. Da una parte la protesta su via Roma con bombe carta esplose e qualche fumogeno acceso e lanciato, dall’altra un corteo nei “Mercanti”, fino al ricongiungimento in piazza Portanova. C’è chi ha deciso, in tarda sera, di raggiungere l’abitazione del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ma è stato fermato dal cordone della Polizia in tenuta antisommossa e dal presidio dei Carabinieri sul posto.

UMR_8827

UMR_8797

UMR_8793

UMR_8729

UMR_8726

UMR_8713

UMR_8683

UMR_8672

UMR_8629

UMR_8607

UMR_8588

UMR_8583

UMR_8537

UMR_8520

UMR_8502

UMR_8480

UMR_8470

UMR_8459

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.