Elezioni Mimmo De Maio

Disagio lavoratori Arechi Multiservice, Canfora scrive a Renzi

L'obiettivo del Presidente della Provincia è quello che il Governo faccia propri gli emendamenti alla prossima Legge di Stabilità proposti dall'UPI

admin

In merito alla situazione di grave disagio dei lavoratori dell’Arechi Multiservice, che si sta portando avanti da diversi giorni con frequenti proteste davanti a Palazzo Sant’Agostino, il Presidente della Provincia di Salerno Giuseppe Canfora ha scritto al Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi, affinché il Governo faccia propri gli emendamenti alla prossima Legge di Stabilità proposti dall’UPI. In particolare, Canfora ha chiesto l’integrazione del contributo finanziario alle Province cosicché livelli accettabili di manutenzione degli istituti scolastici e delle strade di competenza provinciale possano essere garantiti. ”Oltre al grave danno causato dall’impossibilità di erogare i servizi essenziali di manutenzione”, dichiara il Presidente Canfora,”vi sarebbe anche il rischio concreto di vedersi costretti a ridimensionare le attività manutentive espletate dall’Arechi Multiservice S.p.a., nostra unica società in-house erogatrice dei servizi strumentali, addetta proprio alla manutenzione delle scuole e delle strade provinciali, che ci permette di garantire dignità agli utenti dei plessi scolastici e la mobilità dei nostri concittadini”. ”La Provincia di Salerno, in questi giorni, sta vivendo il dramma legato a 24 ex lavoratori dell’Arechi Multiservice S.p.a., assunti a tempo determinato”, continua Canfora, ”i quali rischiano di essere i primi ad avere irreversibili ripercussioni sullo stato occupazionale. Questo sarebbe una catastrofe per i lavoratori e le loro famiglie, ma segnerebbe in maniera indelebile anche le nostre coscienze”. ”L’impegno assunto con l’Arechi Multiservice S.p.a. nella ricerca di soluzioni utili a dare una risposta concreta non solo a loro, ma anche alla viabilità e all’edilizia scolastica nell’interesse del territorio provinciale salernitano”, aggiunge il consigliere provinciale Domenico Volpe, delegato alla questione, ”vede compatta tutta l’Amministrazione provinciale nonostante i seri problemi finanziari che affliggono l’Ente”.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.