Difesa a pezzi: Fabiani prende Bernardini

Il difensore era rimasto senza squadra dopo il suo coinvolgimento nell'indagine della Procura di Catania

Nicola Roberto

Nuovo arrivo in casa granata. Per fronteggiare l’emergenza in difesa, il ds Fabiani ha chiuso l’accordo con Alessandro Bernardini, classe ’87, nativo di Domodossola. Il centrale piemontese ha giocato con le maglie di Varese, Chievo (18 presenze in A) e Livorno. Al termine della scorsa stagione era rimasto svincolato e si era accordato con il Novara, ma il suo coinvolgimento ne “I treni del gol”, l’indagine della Procura di Catania sulle gare che il club etneo aveva comprato per assicurarsi la salvezza, fece saltare l’operazione. Bernardini avrebbe chiarito la sua posizione agli organi inquirenti e, nelle more di nuove comunicazioni, potrà proseguire la sua carriera. Lo farà con la maglia della Salernitana: contratto fino al giugno del 2016 con opzione per la stagione successiva.
Bernardini da domani sarà a disposizione di Torrente, ma difficilmente sarà arruolabile già per la trasferta di Bari. Più probabile che possa esordire in occasione della gara interna col Novara, proprio la squadra con cui avrebbe dovuto affrontare l’attuale stagione se non ci fosse stato di mezzo il coinvolgimento nell’inchiesta catanese.
La Salernitana potrà inserire in lista Bernardini solo dopo aver liberato un posto. Diverse le ipotesi al vaglio. “Potremmo operare delle rescissioni ed inserire un nuovo difensore senza escludere Nalini”, disse Lotito dopo la gara col Perugia.
E Fabiani sembra si stia muovendo proprio in questa direzione.

Commenti

I commenti sono disabilitati.