Assistenza computer salerno e provincia

Diede i figli nelle mani dei pedofili, condannati il padre e la nonna dei ragazzini

Condanne superiori ai 10 anni per tutti gli 8 imputati, filmarono e violentarono 1 ragazzino e 2 bimbe in diverse case a Salerno

Filmarono e violentarono tre fratellini nel centro storico, arrivano le condanne per gli “orchi”. Così come si legge sul quotidiano La Città, è stato condannato in primo grado 18 anni di carcere il padre dei tre fratelli, 2 bimbe e un maschio che oggi è maggiorenne, tra gli altri 8 imputati c’è anche la nonna dei ragazzi, quest’ultima condannata a 15 anni di carcere. Per tutti nessuna assoluzione ma pene superiori ai 10 anni di reclusione, è la decisione del collegio della terza sezione penale presieduto dal giudice Cristina De Luca. I video dei tre fratellini entrarono nel giro della pedofilia, con la guida del padre delle vittime, un salernitano emigrato negli Stati Uniti, ha letteralmente “venduto” i figli a pedofili che a sua volta li hanno registrati in filmati pornografici. All’epoca il fratello e le due sorelle avevano dai tre agli 11 anni. Gli inquirenti hanno ricostruito la sequenza degli abusi e i luoghi dove vennero effettuati, tutto pare sia partito nell’estate 2006 in una casa a Cappelle. Altre due abitazioni certificate, una in via Sabatini e una nella zona orientale della città a Pastena. In una di queste case abitava anche la nonna dei bambini, la madre del padre.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.