Assistenza computer salerno e provincia

De luca chiude la VI edizione dell’Arena Arbostella

Serate di musica, danza e teatro per la città di Salerno

Federica D'Ambro

De Luca chiude tra gli applausi la VI edizione dell’Arena Arbostella. Si conclude nel migliore dei modi la VI edizione della manifestazione estiva “Arena Arbostella” rassegna di teatro, musica e danza che anche quest’anno ha riscosso consensi di critica e di pubblico facendo registrare ogni sera centinaia di presenze. Ultima serata è stata caratterizzata dalla presenza a sorpresa del neo governatore Vincenzo De Luca. Gli applausi non sono mancati per De Luca che, accompagnato sul palco dal consigliere comunale Angelo Caramanno, ha chiesto ai salernitani di non mollare e lottare sempre per mantenere viva e bella la città anche organizzando manifestazioni come l’Arena che regalano ai cittadini qualche ora di spensieratezza oltre che di cultura.

Serate di buon teatro grazie all’alternarsi di varie compagnie nostrane, dalla compagnia comica salernitana che ha messo in scena dopo il saluto di De Luca l’esilarante spettacolo “Io, Isso e Essa” di Gino Esposito, alla Compagnia la Proposta di Altavilla Silentina di Alfredo Crisci che ha portato sulle tavole del palco un suggestivo ed ironico “Anfitrione”, senza dimenticare il gruppo cittadino delle Voci di Dentro che con la maestria di Gioacchino Reggiani ha proposto l’eduardiana “Fortuna con la Effe maiuscola”, per poi passare all’Antica Italiana di Baronissi di Gaetano Troiano che ha divertito il pubblico in “Risotto alla Napoletana”, con una rivisitazione di celebri pezzi del teatro partenopeo. Non solo teatro ma anche buona musica con la Piccola Orchestra de’ “i Musicantica” che venerdì hanno deliziato la platea con un variegato programma di canzoni napoletane mentre martedì performance di ospiti a sorpresa che hanno intonato celebri successi musicali (i giovani e bravi Antonio Palumbo e Vincenzo Monetta) inframmezzati con divertenti sketch cabarettistici di Pierino Tiramisù. E non poteva mancare la danza dell’Arbostella in Danza di Antonella e Marianna Rotondo che ha coinvolto grandi e piccini in balli e danze di tutti i generi. Anche quest’anno momento culturale organizzato dalla Parrocchia Gesù Risorto dell’Arbostella che ha invitato il sindaco f.f. di Salerno Vincenzo Napoli in una simpatica intervista realizzata da Don Nello Senatore a tutto tondo dove l’attuale primo cittadino si è fatto conoscere meglio dai salernitani.
L’Associazione Teatro Arbostella, con la presidente Immacolata Caracciuolo ha voluto salutare e ringraziare insieme al patron della manifestazione Gino Esposito tutti coloro che hanno collaborato alla riuscita della rassegna ovvero l’ Arbostella in Danza di Antonella Rotondo per la parte della danza, l’associazione il Grifone dei Musicastoria di Francesco Granozi per la parte musicale, la Compagnia Comica Salernitana di Giovanni Bonelli per la parte teatrale e la Parrocchia Gesù Risorto per la parte culturale e non ultima l’amministrazione comunale per le attrezzature fornite grazie anche all’impegno e alla costanza del consigliere comunale Angelo Caramanno.
Le sette serate sono state presentate dalla storica voce salernitana di Agnese Ambrosio (che si è dilettata anche con Giovanni Coscia in un inedito duetto musicale) la quale ha dato appuntamento all’anno prossimo per una nuova e sempre più effervescente edizione dell’Arena Arbostella.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.