Assistenza computer salerno e provincia

Dante Santoro attacca: “Movida di Salerno è morta, vittima dell’amministrazione portasfighe”

Le parole del consigliere comunale di Giovani salernitani

“Oramai la movida di Salerno è morta. Un’altra vittima di questa amministrazione portasfighe”. Con queste parole il consigliere di Giovani salernitani, Dante Santoro esprime il suo pensiero sulla movida salernitana che, a suo dire, vive non poche difficoltà nell’ultimo periodo. “Una città di movida non può non avere uno straccio di parcheggio nel giro di chilometri (e se lo trovi lo paghi a peso d’oro), non può non avere controlli e servizi adeguati, non può non avere musica – ha sottolineato Santoro –  quello che ho detto tradotto in proposte vuol dire: un piano parcheggi serio e concreto, riduzione costi dei parcheggi, navette e pullman in orari serali, pattuglie della polizia municipale fino alle due di notte per dissuadere sosta selvaggia e inciviltà, musica almeno fino all’ una nel week-end (rispettando i decibel e tutte le normative vigenti)”.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.