Assistenza computer salerno e provincia

Dall’autostrada a via Irno: “l’apocalisse del mattino” a Salerno

Anche 45 minuti in coda da un tratto all'altro, quali sono le cause di questi intensi rallentamenti? Noi ne abbiamo elencate 3

via irno
SALERNO | Un incubo che parte dall’A2, in particolare dall’uscita verso Salerno, in direzione Sud, proseguendo verso l’entrata in tangenziale o direzione via Irno. Continuano le segnalazioni per l’intenso traffico che blocca letteralmente gli automobilisti, con una costanza incredibile, dalle prime ore del mattino, con la situazione che migliora abitualmente solo dopo le 10. Che cosa succede? Quali sono le cause di questi intensi rallentamenti?

  1. In primis, ovviamente, il gran numero di mezzi in transito, l’ora di punta in cui aprono diverse attività, dalle 8:00 del mattino, mette in strada verso Salerno migliaia di veicoli. Dalla Valle dell’Irno verso il capoluogo gli ingorghi talvolta partono dall’uscita di Baronissi Sud, altezza Antessano, e proseguono fino all’uscita dopo il traffico si paralizza.
  2. I furbetti. Spesso con l’idea di incunearsi nella carreggiata raggiungono l’obiettivo opposto, bloccando se stessi e anche chi li precede. E’ quanto accade proprio sull’A2, all’uscita dell’autostrada su Salerno dove molti non si incolonnano sulla destra ma cercando di arrivare da sinistra fin sotto lo svincolo. Tant’è che spesso la tensione tra gli automobilisti sale, con la rabbia di chi è in fila da tanto, vedendosi sorpassare da chi arriva lungo l’autostrada. Il processo di “cattiva condotta”, continua proprio all’uscita dove spesso si formano due colonne quando invece la carreggiata prevede una sola corsia. Chi deve proseguire in direzione Tangenziale-Via Irno si incolonna a destra mentre chi deve procedere verso Napoli-Salerno Centro si posiziona a sinistra. Anche qui, però, c’è chi “finge” di dover proseguire verso Napoli ma poi si reinserisce sulla destra sorpassando così altre auto in fila, allargando ancora di più le “corsie”. Stesso comportamento anche per chi viene dall’E45.
  3. Il passaggio a livello di via Irno. Anche qui, complice assoluta, la difficoltà degli automobilisti di incolonnarsi prima della svolta (subito dopo l’area di rifornimento carburante). Molti si posizionano sulla destra attendendo l’apertura del passaggio al livello, altri non usano la stessa premura, così molti interessati a proseguire verso piazza Montepellier restano nel traffico attendendo, comunque, l’apertura del passaggio a livello. Sul “caso”, potrebbe esserci qualche novità nei proprio nei prossimi giorni visto che, da Palazzo di Città con le Ferrovie dello Stato, si sta pensando ad una possibile soppressione del passaggio a livello, da concepire la soluzione, un ipotetico sovrappasso per le auto o una sorta di raccordo tra le strade, compresa quella che porta al rione Petrosino.

autostrada

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.