Taste - Sapori mediterranei

Da Salerno contro la tratta e sfruttamento, ecco “Libere tutte!”

L'idea sarà presentata lunedì 25 marzo alle ore 10.30 nella Sala del Gonfalone a Palazzo di Città

arci salerno immigrazione

Nasce il progetto “Libere tutte!” finanziato dalla fondazione Con Il Sud e rivolto alle vittime di tratta e grave sfruttamento. L’idea sarà presentata lunedì 25 marzo alle ore 10.30 nella Sala del Gonfalone a Palazzo di Città, tutto nasce nell’ambito dell’iniziativa “Immigrazione 2017”. Il Comune di Salerno e l’assessorato alle Politiche Sociali si dedicano da diversi anni al tema della tratta e all’azione di contrasto allo sfruttamento delle donne da parte del racket della prostituzione, in particolare cofinanziando il Progetto “Fuori Tratta”, realizzato in diversi territori della Regione, promosso e finanziato dal Dipartimento Pari Opportunità presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

L’ente capofila l’Arci di Salerno

Da più di 10 anni si occupa di accoglienza e inclusione sociale delle vittime del racket della prostituzione, è l’ente capofila del partenariato di attuazione. All’incontro sarà presente il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, l’assessore alle Politiche Sociali Nino Savastano, le coordinatrici progetto Barbara Candela e Alessandra Galatro dell’Arci Salerno.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.