Pizzeria Betra Salerno

Da “Mister Libidine” a “Sventura”, il giro immenso dell’ex Ct vicinissimo ai granata

Alla fine ha “vinto” lui, passa la linea di Angelo Mariano Fabiani, ancora lui a gestire e determinare le sorti della Salernitana. Il diesse granata ha messo sul tavolo dei co-proprietari l’ennesimo ribaltone, con il sì dei patron, si sta procedendo per concludere l’operazione che porta sulla panchina granata Gian Piero Ventura. Benservito a Menico, è invece pronto un annuale con opzione per il rinnovo all’ex ct azzurro che con la Salernitana cerca il riscatto di una carriera precipitata proprio “grazie” ai risultati mancati con la Nazionale. Quella che è passata alla storia come la disfatta azzurra con la Svezia ha scatenato l’ira dell’Italia pallonara, lanciando nel baratro il tecnico, neanche l’esperienza a Verona, sponda Chievo, ha cambiato quello che sembra essere un piano inclinato. Ora Ventura, “Mister Libidine” come lo ricordano a Bari, cerca il riscatto e parte dal Sud, lì dove ha fatto bene in con i galletti, unica esperienza al Sud negli ultimi 10 anni, prima ancora breve parentesi a Messina e, ancor prima, a Napoli. Oltre 200 gare sulla panchina del Toro e con i granata del Nord ha conquistato l’ingresso in Nazionale, avventura fallimentare. Ha cambiato la sua ideologia di gioco negli ultimi 3 anni, prima il dogma era il 4-4-2, una sorta di 4-2-4, molto offensivo. L’annuncio ufficiale potrebbe arrivare a stretto giro.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.