Taste - Sapori Mediterranei

Creolina all’interno della scuola, nei guai due 16enni salernitani

A seguito di ulteriori controlli, sono state denunciate altre 5 persone per reati finalizzati allo spaccio

Federica D'Ambro

Continuano i servizi di controllo al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, arrestate due persone e denunciate altre cinque a piede libero.
Questa notte, a Mercato San Severino, i carabinieri della locale stazione, nel corso di specifico servizio finalizzato alla prevenzione di atti vandalici ai danni di istituti scolastici, hanno deferito in stato di libertà due studenti 16enni incensurati, che sono stati sorpresi all’interno dell’Istituto “Publio Virgilio Marone” mentre stavano versando della creolina nei corridoi. Le attività scolastiche stamane sono state sospese per consentire la bonifica della struttura.

Mentre nel salernitano il personale dell’aliquota radiomobile ha tratto in arresto un commerciante 27enne di Roccapiemonte, che è stato sorpreso nel garage della propria abitazione mentre stava confezionando alcune dosi di stupefacenti. Nel corso della perquisizione sono stati rinvenuti e sequestrati quattro involucri contenenti cocaina ed eroina, un bilancino di precisione, materiale per il taglio e il confezionamento delle dosi e danaro in contanti ritenuto provento dello spaccio.

A Castel San Giorgio , i militari della locale stazione hanno arrestato per furto aggravato un cittadino senegalese di 18 anni, che è stato bloccato subito aver asportato venti euro dalla cassa di un negozio.

A Fisciano, i militari della locale Stazione Carabinieri, unitamente a personale dell’ente italiano tutela ambiente e legalità di Salerno, hanno deferito in stato di libertà per maltrattamento di animali un 76enne del luogo, trovato in possesso di quattro cardellini, tredici fringuelli, di cui tre acciecati, ed un 1 lucherino. I volatili, appartenenti a specie protette, sono stati affidati ad una struttura specializzata per la successiva liberazione.

A Siano, personale della locale stazione ha denunciato un pregiudicato di 27 anni, ritenuto responsabile di aver asportato 1.500,00 euro in contanti dall’abitazione della madre.

Sono stati inoltre attuati posti di controllo lungo le principali arterie stradali della giurisdizione, deferendo in stato di libertà un 24 enne di Mercato San Severino che è stato sorpreso alla guida della propria autovettura sprovvisto della patente di guida perché mai conseguita. Il veicolo, risultato non coperto dall’assicurazione obbligatoria, è stato sequestrato.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.