Taste - Sapori mediterranei

Costringeva minorenni a spogliarsi in webcam, arrestato 40enne di Vietri sul Mare

Nel corso delle indagini è stato scoperto che il 40enne aveva circa ottanta denunce da varie regioni d'Italia

Federica D'Ambro

Condannato 40enne di Vietri sul Mare con l’accusa di pedofilia e violenza sessuale. Passava i suoi pomeriggi a cercare su facebook ragazzine dai 10 ai 14 anni. Creava profili falsi, creava identità false. Un giorno era un attore, un giorno un modello e l’altro un rugbista. Sul suo personal computer sono state trovate molte immagini pornografiche e le chat scambiate con le minorenni non lasciano nessun dubbio. Le convinceva, ingannandole, a spogliarsi e masturbarsi in webcam. Come rivelato dal quotidiano Il Mattino, il gioco erotico dell’uomo è andato avanti per molto tempo, finché, nel 2012, i genitori di alcune bambine, si rivolgono subito alla polizia postale.
Nel corso delle indagini è stato scoperto che il 40enne aveva circa ottanta denunce da tutta Italia.

Studiava le vittime prescelte, si interessava dei loro interessi e nel momento di agire diventava tutto quello che le ragazzine volevano.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.