Taste - Sapori Mediterranei

Costiera, fermato uno dei principali pescatori di frodo della zona

L'uomo, M.L. le sue iniziali, è stato bloccato dal personale della Guardia Costiera, dopo che per dieci anni è sempre sfuggito alla Capitaneria di Porto

admin

Proseguono senza sosta i controlli della Guardia Costiera di Salerno contro la pesca illegale, in particolare quella del tonno rosso, in Costiera Amalfitana. Da segnalare che stanotte, durante l’ennesimo blitz effettuato mediante operazioni di ”appiattimento e utilizzo di vedette”, che ha visto coinvolto anche l’utilizzo di personale subacqueo, è stato finalmente bloccato uno dei principali pescatori di frodo dell’area, M.L. le sue iniziali, il quale, alla vista dei militari, ha prontamente confessato di avere i tonni nel cofano. L’uomo è riuscito a sfuggire per ben dieci anni alla caccia a lui data dalla Capitaneria di Porto. L’individuo aveva con sè trenta esemplari di tonno rosso della lunghezza di 30 centimetri e del peso di circa 1 kg l’uno, per un totale di 30 chili.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.