Pizzeria Betra Salerno

Cosenza-Salernitana, quanti precedenti in Calabria

Da Marulla a Vignaroli

Enzo Sica

Mai banali sfide tra Cosenza e Salernitana dapprima al San Vito, oggi allo Gigi Marulla come è stato intitolato lo stadio al grande bomber calabrese. E fu proprio Marulla nella stagione calcistica 1990 – 1991 a dare un grandissimo dispiacere ai tifosi della Salernitana con un gol nei tempi supplementari che condannò la squadra granata allaretrocessione in C. Drammatico lo spareggio sul neutro di Pescara con i calabresi che esultarono al 120 minuto. Ebbene le sfide tra calabresi e granata sono state addirittura 48 in terra calabra. La bilancia pende nettamente dalla parte dei cosentini che hanno vinto ben 19 volte, pareggiato 15 e hanno alzato bandiera bianca ai granata solo in otto circostanze. Una di queste è quella bellissima gara del 2001 – 2002 con Zeman sulla panca granata. Gara tirata fino al 49′ con un 2 a 3 che lasciò di stucco i tifosi di casa. Gol da una parte e dall’altra. Arcadio per i calabresi al 35′ del secondo tempo pareggio sul 2 a 2. Poi una invenzione di Vignaroli sui titoli di coda diede la vittoria alla Salernitana. Da allora sono trascorsi ben 17 anni anche se le strade di Cosenza e Salernitana si sono incrociate pochissime volte in questi anni perché il Cosenza era in C. Ma nella gara giovedì farà davvero caldo al Marulla con oltre 15mila spettatori che spingeranno i
calabresi. Ma la Salernitana vuol ripetere, magari, quella gara che con Vignaroli permise di espugnare con merito l’allora stadio San
Vito.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.