Taste - Sapori Mediterranei

Corruzione per induzione, indagato il governatore Vincenzo De Luca

Coinvolti nell'inchiesta anche Mastursi e il magistrato Scognamiglio che sospese la sospensiva della Severino, 7 i nomi iscritti sul registro degli indagati dalla Procura di Roma

Il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca è indagato nell’ambito di una inchiesta aperta dalla Procura di Roma che coinvolge anche un magistrato della I sezione civile del Tribunale di Napoli, Anna Scognamiglio.  Tra gli indagati anche Nello Mastursi, suo ex capo della segreteria che si è dimesso 24 ore fa. A rivelare la presenza di De Luca nel registro degli indagati è il quotidiano La Repubblica.it e tra gli altri nomi pare esserci anche il marito del magistrato Scognamiglio, Guglielmo Marra. Il giudice Scognamiglio è stata relatrice nell’ordinanza collegiale che il 22 luglio ha decretato la sospensione della sospensiva disposta per il governatore della Campania in base alla legge Severino. Sono 7 in tutto i nomi degli indagati iscritti dalla Procura di Roma per questa vicenda. L’accusa pare sia quella di corruzione per induzione.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.